VALENTINA FONTANA- E-Designer, Illustratrice

bio_valentinaIntervista a Valentina Fontana, vincitrice del NEMOTALENTS 2015
Studente del corso di Edesign Valentina dopo 3 anni di studio ha vinto la borsa di studio “NEMOTALENTS” come uno dei migliori talenti del 2015. Questa l’intervista che abbiamo realizzato con questa incredibile artista. Qui troverete alcune sue inredibili illustrazioni.

valentina_fontana

Raccontaci chi sei, le tue esperienze e come hai conosciuto questa Accademia.
Sono Valentina Fontana e vengo da Verona, anche se ormai, dopo questi tre anni, ho così nel cuore Firenze da sentirla casa mia. Di esperienze prima della Nemo non ne ho molte, sognavo e studiavo da autodidatta in quei pochi ritagli di tempo che mi lasciava l’Istituto Turistico che frequentavo. Ero sempre alla ricerca di un posto in cui sentirmi me stessa e non ho mai abbandonato la passione di ESPRIMERE il proprio mondo su un foglio bianco. Dopo tante ricerche in internet e scuole scartate, una volta trovata la Nemo e i suoi corsi non ho più avuto nessun dubbio; a febbraio della quinta superiore, quando tutti i miei compagni ancora cercavano università di lingue o economia, bè, io ero già orgogliosamente iscritta all’Accademia Nemo!

Come ti sei trovato durante i tre anni di corso all’Accademia Nemo?
Sono stati tre anni stupendi in cui ho ricevuto moltissimi stimoli positivi dagli insegnanti, tanti insegnamenti tecnici e di vita! Ho fatto un percorso di crescita per cui sono pienamente soddisfatta di questa scelta, inoltre ho anche avuto l’opportunità di incontrare tantissimi artisti famosi durante i workshop e le manifestazioni Nemoland… più di così cosa si vuole?!

Sei stato/a premiato con una borsa di studio NEMO TALENTS, cosa significa questo per te?
Questo per me significa davvero molto, perché ho sempre messo il cuore in ciò che ho fatto. Significa che attraverso tutto l’impegno e gli sforzi sono riuscita a far capire il mio lavoro e questa è una conquista, ma anche una responsabilità! I professori infatti hanno riposto in me e nei miei compagni vincitori, la loro fiducia e questo è un premio che va oltre tanti premi materiali. A livello umano questa fiducia per me è uno dei doni più belli e mi ha fatto capire che in questi tre anni ho fatto passi che mai mi sarei immaginata e il vero regalo è proprio l’aver raggiunto questa meta. Senza l’ambiente Nemo, non sarei quella che sono ora, posso solo esserne totalmente grata.

Raccontaci qualcosa sul tuo rapporto con gli insegnanti della scuola?
Gli insegnanti sono la scuola, il contesto, una guida ma anche amici. Sono stati i punti cardinali di questa esperienza e ci hanno guidato dalle basi fino ad uno stile molto più personale. Ci hanno insegnato ad esprimere la nostra passione attraverso nuovi mezzi e hanno sempre avuto il giusto consiglio. Sono stati così disponibili che una persona al di fuori dell’ambiente farebbe fatica a capire. A loro importa di TE, non solo come studente ma anche come persona perché condividete gli stessi interessi e passioni. Stanno davvero offrendo una grandissima opportunità perché trovare un posto dove studiare queste cose in Italia è molto difficile, ma loro con fede, impegno e dedizione lo hanno reso tangibile. A tutti i talentuosi, venite qua!

Come ti ha aiutato ciò che hai appreso durante il corso?
Mi ha aiutato a sviluppare una mentalità più aperta riguardo questo ambito ed ho capito quanto tutto questo dipendesse solamente da me stessa. Mi hanno insegnato basi, tecniche, come porsi verso un disegno e quindi come proseguire da sola. Anno dopo anno ho visto il mio stile cambiare ed evolversi, capire che sono indirizzata più verso l’illustrazione per ragazzi ma che non voglio fermarmi lì. La Nemo mi ha aiutato moltissimo anche grazie ad un aspetto fondamentale delle lezioni: le correzioni. Vedere i proprio lavori corretti aiuta a capire gli errori a cui siamo inclini e quindi a non farli più. Ora sento di riuscire a gestire un’illustrazione complessa in maniera più professionale e appunto ad correggermi da sola.

Cosa diresti ai ragazzi che come te vogliono scegliere una scuola come questa?
Quello che devi ottenere, alla fine di un qualsiasi corso è la mentalità corretta per applicarsi in questo campo artistico. Per ottenerla, oltre che una buona scuola come la Nemo, devi capire quanto è importante il tuo ruolo. Gli insegnanti spiegano, tu apprendi e poi devi approfondire a casa e darti da fare, perché non basta che un insegnate spieghi le cose per far sì che un disegno venga bello. Sei tu in prima persona che devi volerti impegnare ed essere disposto ad apprendere con umiltà e serietà. Solo in questo modo sarai ripagato dei tuoi sforzi. Inoltre non aver paura di buttarti! Spesso si rischia di scoraggiarsi, ma bisogna saltare oltre il burrone della paura e credere in sé stessi. Quello che ami fare ha un valore, non meno di nessun altro lavoro, anzi! È una delle cose più gratificanti e la Nemo ti aiuta e lo valorizza tantissimo.

Un ricordo di questa esperienza.
Mi ricordo tutti i giorni passati dentro l’Accademia, la gratificazione e felicità di essere lì, le stanze con tutti i disegni originali, i tavoli da disegno.. un ambiente familiare e caloroso.. vedere le tue abilità crescere e gli orizzonti allargarsi. Il ricordo più bello? Quando mi resi conto che i professori, durante il terzo anno, ci trattavano in maniera molto più professionale, quasi come loro pari. La Nemo è stata la mia casa, un pezzo importantissimo per la mia vita e spero di farne parte per sempre.

L’artista che hai conosciuto e che ti ha particolarmente colpito.
A dire la verità sono due. Bobby Chiu, workshop prima delle lezioni del primo anno, quando io ero ancora abituata a guardare quelle cose da lontano attraverso video in internet. Bobby disegnava ed io affascinata a pensare “Ecco quello che fanno! Ecco era proprio quello che volevo!”. L’altro artista è stato Stephen Silver, un fulmine al ciel sereno, che con la sua forza carismatica mi ha fatto andare oltre il blocco di sperimentare, liberare la mano e la matita e creare. Dopo di lui mi sono sentita io padrona dei miei disegni e non in loro soggezione!

Perché consiglieresti questa accademia?
Perché avendola finita posso parlare per esperienza vera e sincera. La Nemo ti aiuta in una delle cose più difficili, acquisire la giusta mentalità! Le cose tecniche da imparare finiscono, ma qui ricevi uno stimolo in più; i professori ti fanno entrare in questo mondo e ti aiutano a capire come muoverti e ragionare di fronte ad un progetto; ti sentirai ogni volta un po’ più professionista di prima. La Nemo inoltre offre workshop con tantissimi artisti famosi e questi sono fondamentali! Ricevere consigli, opinioni ed esperienze da artisti ormai affermati nel è un passo che fa la differenza nell’apprendimento! Inoltre puoi vedere ogni giorno come si impegnano ad offrire un ambiente valido, qualificato e stimolante. Questo è un trampolino di lancio, gli insegnanti ti danno la spinta, tu devi continuare a correre!

Tre anni in tre parole.
Passione, dedizione, determinazione
(Posso, rifarli, Luca?)

E ora? (raccontaci come continuerà il tuo sogno)
Ora ho voglia di continuare più che mai, di continuare ad illustrare, creare ma anche condividere con la famiglia Nemo e i nuovi amici e colleghi ormai per me indispensabili. Questo ambito mi riempie il cuore perché fatto anche di condivisioni a livello umano! Ora lavorerò con tutta la dedizione di questi tre anni, per ringraziare i professori per aver creduto in me assegnandomi questa borsa di studio; inoltre ho qualche piccolo progetto personale, oltre che sviluppare ancora meglio il mio portfolio per inserirmi nel mondo del lavoro e fare di questa passione la mia vita!

Valentina Fontana – Edesigner. www.valentinafontana.com


 

I commenti sono chiusi