MICHELA TOCCI – Character animator, Background artist

preview_tocciIntervista a Michela Tocci, vincitrice del NEMOTALENTS.
Studente del corso di Cinema d’Animazione dopo 3 anni di studio ha vinto la borsa di studio “NEMOTALENTS” come uno dei migliori talenti del 2015. Questa l’intervista che abbiamo realizzato con questa giovane animatrice. 

michela_tocci

Raccontaci chi sei, le tue esperienze e come hai conosciuto questa Accademia
Sono Michela Tocci e vengo da Milano. Fin da piccola ero innamorata del mondo dei cartoni animati pur non comprendendo fino in fondo tutto il lavoro che si celava dietro. All’uscita del film Finding Nemo curiosai tra i contenuti speciali, vidi il making of e rimasi totalmente affascinata da quel grande lavoro di squadra, da tutti i vari ruoli e dalla passione trasmessa da ogni singola persona. Decisi che un giorno avrei voluto conosce più affondo questo mondo.
Durante l’ultimo anno di liceo artistico iniziai la mia ricerca su internet e trovai l’accademia Nemo, ironia della sorte. Colpita dal programma e dai workshop proposti, partì subito per un colloquio conoscitivo. La spontaneità con cui si svolse mi tolse ogni dubbio e intrapresi finalmente questa strada.

Come ti sei trovato durante i tre anni di corso all’Accademia Nemo?
Sono stati anni di sacrifici per via della distanza che ha significato per me tre anni da pendolare, ripagati però da grandi soddisfazioni. L’ambiente è stato molto stimolante e mi ha permesso di conoscere delle fantastiche persone con cui condividere i miei stessi interessi.

Sei stata premiata con una borsa di studio NEMO TALENTS, cosa significa questo per te?
E’ stata una sorpresa grandiosa e inaspettata, soprattutto perchè per una persona molto autocritica come me che ricerca sempre di migliorare ha significato un riconoscimento oggettivo del mio impegno e delle mie creazioni, permettendomi di acquisire anche maggiore sicurezza nel percorso intrapreso.

Raccontaci qualcosa sul tuo rapporto con gli insegnanti della scuola.
La prima cosa che posso dire è che mi hanno trasmesso la loro forte passione per questo mondo, grazie ai loro insegnamenti e alle loro esperienze di vita. Si sono sempre dimostrati molto disponibili e pazienti, pronti ad aiutarti e consigliarti.

Come ti ha aiutato ciò che hai appreso durante il corso?
Ora grazie agli insegnamenti appresi durante il corso, ho capito come e in che modo devo svolgere un’animazione e cosa è necessario. Ho imparato ad utilizzare software partendo da zero a prendere spunto da ciò che mi circonda e l’importanza di fare sempre molta pratica!

Cosa diresti ai ragazzi che come te vogliono scegliere una scuola come questa?
Se volete davvero seguire questo percorso dovete essere pronti a lavorare sodo, animare può sembrare solo divertente ma allora stesso tempo richiede impegno. Bisogna comprendere le tecniche e saperle utilizzare, fare attenzione ai dettagli e molto altro ma, tutto questo alla fine porterà una gran soddisfazione!!

Un ricordo di questa esperienza.
Il ricordo che porterò sempre con me sarà la proiezione del corto realizzato, da me e alcuni miei compagni, come piccolo omaggio ai nostri insegnanti. Un progetto tenuto nascosto e portato avanti durante l’anno insieme a tutti gli impegni scolastici, un modo per mettere insieme tutto quello che abbiamo imparato durante questi anni. L’emozione più grande è stata proprio quella di vedere la sorpresa sul volto degli insegnanti e l’entusiasmo di tutti coloro che erano presenti ma, oltre a questo la consapevolezza di aver concluso un percorso che desideravo.

L’artista che hai conosciuto e che ti ha particolarmente colpito.
Molti artisti mi hanno colpito soprattutto per la loro umiltà ed entusiasmo nel raccontare la loro storia. Theodore Thomas è riuscito ad emozionarmi, mettendo insieme un capolavoro cinematografico che trasmette tutto l’amore di un figlio verso il padre e un’amicizia coltivata dalla stessa passione. Sandro Cleuzo per la sua incredibile bravura e la sua forte determinazione fin da giovane e infine Victor Navore, per i suoi utilissimi consigli.

Perché consiglieresti questa accademia?
Questa scuola permette di conoscere più a fondo l’animazione e non solo, anche gli altri aspetti che la compongono. Grazie ai workshop inoltre, avrete la possibilità di conoscere artisti grandiosi che lavorano in questo settore da anni pronti a dare consigli e a raccontare le loro esperienze. Insomma, è la finestra giusta per affacciarsi a questo mondo.

Tre anni in tre parole.
Dedizione, passione, creatività

E ora? (raccontaci come continuerà il tuo sogno)
Ci sono ancora tantissime cose che voglio imparare.Voglio continuare con le animazioni ma allo stesso tempo creare backgrounds e migliorare sempre di più! La Nemo è stata il trampolino di lancio ora inizia il divertimento!

Michela Tocci – Character animator, Background artist   PORTFOLIO

I commenti sono chiusi