CHIARA VESTRUCCI – Character Animator

preview_vestrucciIntervista a Chiara Vestrucci, vincitrice del NEMOTALENTS .
Studentessa del corso di Cinema d’Animazione dopo 3 anni di studio ha vinto la borsa di studio “NEMOTALENTS” come uno dei migliori talenti del 2015. Questa l’intervista che abbiamo realizzato con questa animatrice di talento.

chiara_vestrucci

Raccontaci chi sei, le tue esperienze e come hai conosciuto questa Accademia
Il mio nome è Chiara Vestrucci,sono nata e cresciuta a Firenze,dove ho frequentato il Liceo Artistico. Ho conosciuto l’Accademia tramite un’amica che stava già frequentando il corso di E-Design e avevo la mezza idea di fare altrettanto,ma quando ho scoperto l’esistenza del corso di Animazione mi è tornato alla mente un ricordo d’infanzia:in tv c’era il making of di Tarzan,ed io ero ipnotizzata da quel signore (che più avanti ho scoperto essere tale Glen Keane) che mostrava il suo personaggio come non ero riuscita a percepirlo guardando il film: aveva dei muscoli sotto la pelle,si muoveva e pensava perché c’era stato qualcuno che gli aveva dato la vita. Desideravo anch’io quel potere.
Così dopo anni in cui non ho più pensato a questa strada,ho riscoperto quella sensazione e ho deciso di provare ad imparare quest’arte,per capire se quello potesse essere il mio posto.

Come ti sei trovato durante i tre anni di corso all’Accademia Nemo?
Molto bene,vorrei non fossero già passati. È una scuola che mette voglia di rimanere per sempre studenti.

Sei stata premiata con una borsa di studio NEMO TALENTS, cosa significa questo per te?
È una soddisfazione e un incoraggiamento. Sono un po’ critica nei confronti del mio lavoro,ma veder premiato il proprio impegno è gratificante,uno stimolo a lavorare e migliorare ancora per poter ripagare chi  ha visto in te delle potenzialità e ti ha dato fiducia.

Raccontaci qualcosa sul tuo rapporto con gli insegnanti della scuola?
Durante il mio primo anno ebbi un incubo:due degli insegnanti tenevano i miei disegni tra le mani e appena mi videro entrare iniziarono a riempirmi di insulti e a chiedermi cosa diamine ci facevo in quella scuola. Ad oggi non so ancora come il mio cervello abbia potuto produrre una simile situazione,perché la realtà è quanto di più distante si possa immaginare!Sono sempre pronti ad incoraggiare,si percepisce che sono persone alle quali insegnare piace e a te piace apprendere da loro. Sono amichevoli,pazienti e disponibili ad aiutare anche fuori dall’orario scolastico;sono uno dei motivi per i quali si non vorrebbe mai finire il proprio corso.

Come ti ha aiutato ciò che hai appreso durante il corso?
Durante il corso ho imparato a conoscere un mondo di cui prima non sapevo assolutamente niente,ad apprezzare il lavoro che c’è dietro un film (e anche ad un’illustrazione) e a riconoscere il merito delle persone che ci stanno dietro. Sono riuscita ad usare programmi che non credevo di poter imparare e a creare un blog coi miei lavori!Sembra una sciocchezza,ma mostrare pubblicamente quello che faccio per me era impensabile,è quindi un passo importante per la mia crescita personale.

Cosa diresti ai ragazzi che come te vogliono scegliere una scuola come questa?
Se questo vi appassiona, fatelo, con impegno e dedizione ne uscirete con nuove conoscenze e soddisfazioni.

Un ricordo di questa esperienza.
Il primo workshop,con Bobby Chiu e Kei Acedera,prima ancora che il corso iniziasse:Non sapevo neanche chi fossero, poi capii di  trovarmi davanti a persone che hanno lavorato per Tim Burton e che erano lì a fare lezione per me. Ero intimidita nel vederli lavorare ad un tale livello,ma non vedevo l’ora di iniziare le lezioni.

L’artista che hai conosciuto e che ti ha particolarmente colpito.
Bobby Chiu e Key Acedera sono stati i primi ospiti che ho visto,che mi hanno mostrato per la prima volta quanto può essere bello dipingere in digitale (non avevo mai avuto esperienza al riguardo),sono ottimi insegnanti e motivatori e mi sono rimasti nel cuore. Un altro è senza dubbio Bruno Bozzetto: avere sempre ospiti d’oltreoceano è fantastico,ma a volte si può avere la sensazione che vengano da un altro pianeta,irraggiungibile. Bozzetto ha portato tutto ad una dimensione più tangibile,ha una mente estremamente brillante ed è riuscito a trasmettere la voglia e la necessità di rimanere al passo coi tempi,di essere entusiasti e di migliorarsi sempre,è una persona di grande esempio. Ogni artista che abbiamo avuto comunque è degno di grande lode,e da ognuno abbiamo appreso cose che ci hanno arricchiti.

Perché consiglieresti questa accademia?
L’Accademia offre una didattica in continuo aggiornamento, un’ottima attrezzatura e workshop con ospiti che sono tra le eccellenze del settore,un’opportunità che non credo offrano in molti.

Tre anni in tre parole.
Entusiasmo, Impegno, Crescita.

E ora? (raccontataci come continuerà il tuo sogno)
Ora vorrei continuare a migliorare il mio lavoro più che posso,mostrarlo ed essere una persona sempre più positiva e sicura. Voglio dare soddisfazione a me stessa e a chiunque abbia avuto fiducia in me negli anni e continua ad averla.

Chiara Vestrucci – Character animator PORTFOLIO

I commenti sono chiusi